accordo strategico per il polo monetica

Accordo strategico per polo monetica tra BPM, ICCREA e FSI

Last Updated: 28/07/2023By

Banca Popolare di Milano (Bpm), Iccrea Banca e Fondo Strategico Italiano (FSI) hanno recentemente raggiunto un accordo per la creazione di un un polo monetica italiano.

Per il settore finanziario si tratta di un accordo storico che potrebbe rappresentare un precedente anche per future relationship tra banche.

L’unione del know-how di queste 3 entità è destinata a rafforzare il sistema finanziario italiano migliorando l’efficienza.

Gli attori coinvolti

Gli attori coinvolti da questa partnership commerciale:

  • Banca Popolare di Milano (Bpm): una delle principali banche italiane con consolidata storia
  • Iccrea Banca: gruppo bancario cooperativo che governa oltre 140 banche di credito cooperativo (BCC) sparse in tutta Italia.
  • Il Fondo Strategico Italiano (FSI): fondo di investimento controllato dal Ministero dell’Economia e delle Finanze italiano (MEF), con l’obiettivo di sostenere lo sviluppo economico del paese.

Accordo strategico per il polo monetica

L’accordo tra Bpm, Iccrea e FSI si pone la finalità di creare il primo polo monetica italiano che possa ambire a competere anche a livello dell’eurozona.

L’obiettivo principale è quello di consolidare le conoscenze dei 3 gruppi coinvolti utilizzando risorse finanziarie congiunte migliorando l’efficienza operativa.

Questa nuova alleanza commerciale potrà contare sulle oltre 1.300 filiali di Banco Bpm e le 117 Bcc (2.500 sportelli) del Gruppo Iccrea.

A fronte di questo accordo, Banco Bpm riceverà un corrispettivo immediato di 500 milioni, con una componente per cassa upfront di circa 200 milioni.

L’obiettivo di questa partnership è far lievitare le transazioni digitali, che oggi possono contare circa 230.000 pos con oltre 4 milioni di carte all’attivo per un controvalore pari a circa 60 miliardi di euro.

Quali sono i vantaggi di questo accordo?

Questo accordo strategico offre numerosi vantaggi per tutto il sistema finanziario italiano nel suo complesso.

Innanzitutto, la creazione di un polo monetica più forte e strutturato permetterà di affrontare le sfide economiche e concorrenziali anche a livello europeo e, soprattutto, rappresenta un precedente nel campo finanziario da emulare da parte di altri competitor.

Leggi anche: Bankitalia: Debito Pubblico A Maggio Aumenta Di 4,8 Miliardi Di Euro

Conclusioni

Il recente accordo tra Bpm, Iccrea e FSI per formare un polo monetica italiano rappresenta un importante traguardo sia per il settore italiano che europeo.

L’unione delle competenze tra questi 3 importanti attori leader del settore finanziario porterà sicuramente un enorme giovamento al mondo delle transazioni digitali.

Sarà interessante osservare come questa partnership si svilupperà nel tempo e quali benefici porterà all’economia italiana nel suo complesso.

Leave A Comment