TASSI USURA

Aumento soglia tassi di usura al 11%: quali conseguenze?

Last Updated: 01/08/2023By

L’aumento della soglia dei tassi di usura al 11% potrebbe avere conseguenze significative per i consumatori che desiderano avere accesso a nuovo credito.

L’usura è un fenomeno che coinvolge il settore finanziario ed è tenere sempre sotto i riflettori in quanto ha un impatto significativo sia sui consumatori che sull’economia in generale.

Per proteggere i consumatori e prevenire pratiche di prestito predatorie, molti paesi hanno introdotto delle leggi ad hoc che stabiliscono, a priori, quale sia la soglia massima di tassi di interesse che possono essere addebitati.

Per saperne di più clicca qui.

In questo articolo, esamineremo l’aumento della soglia dei tassi di usura al 11% e le conseguenze che questa decisione può comportare.

Aumento soglia tassi usura e rischio indebitamento

In molti paesi, tra cui l’Italia, la soglia dei tassi di usura viene stabilita per legge al fine di proteggere i consumatori dalla truffa finanziaria. L’aumento della soglia al 11% indica un cambiamento nelle politiche finanziarie che merita particolare attenzione.

Da un lato, infatti, potrebbe essere più facile ottenere prestiti con tassi di interesse leggermente più alti rispetto al passato dall’altra,  potrebbe anche portare un aumento delle erogazioni a condizioni economiche meno agevoli rispetto al passato.

Un rischio correlato all’aumento della soglia dei tassi di usura è il potenziale aumento dell’indebitamento eccessivo, con conseguenze negative sulla stabilità finanziaria individuale e sulla società nel suo complesso.

Leggi anche: Mutui, Quali Banche Offrono I Tassi Migliori?

Vigilanza sui tassi ed educazione finanziaria

È fondamentale che l’aumento della soglia dei tassi di usura venga regolato da una supervisione costante ed adeguata.

Le autorità competenti, infatti, dovrebbero monitorare attentamente l’attività degli istituzioni finanziari per prevenire e rintracciare eventuali politiche commerciale scorrette, abusi o violazioni delle norme.

Inoltre, le organizzazioni garanti della tutela dei consumatori dovrebbero svolgere un ruolo attivo nel fornire informazioni e consulenza ai consumatori per garantire una comprensione completa delle implicazioni finanziarie e delle loro scelte.

Un aspetto fondamentale per affrontare le implicazioni dell’aumento della soglia dei tassi di usura è conoscere i prodotti finanziari che si stanno acquistando.

I consumatori dovranno essere consapevoli dei rischi e dei vantaggi associati all’accesso al credito così come della gestione del debito.

Sebbene le banche forniscano ai consumatori materiale informativo contenente le condizioni economiche dei prodotti in vendita molto spesso, i clienti, si considerano all’oscuro di quanto sottoscritto.

Conclusioni

L’aumento della soglia dei tassi di usura al 11% solleva importanti preoccupazioni relative alla tutela dei consumatori e alla stabilità finanziaria.

L’innalzamento dei tassi non permette alle famiglie di chiedere in maniera agevole nuovi finanziamenti e, di conseguenze, riduce i consumi creando il rischio di un indebitamento eccessivo e di condizioni di prestito meno favorevoli per i consumatori.

È di fondamentale importanza che questi cambiamenti siano accompagnati da un’adeguata informativa, vigilanza ed educazione finanziaria per proteggere le famiglie da eventuali rischi di sovraindebitamento.

Leave A Comment