INFLAZIONE

L’inflazione rallenta: Aumento del potere di acquisto delle famiglie!

Last Updated: 27/07/2023By

L’inflazione rallenta ed è un primo segnale rassicurante per le famiglie.

Per raggiungere questo traguardo possono aver contribuito un aumento moderato dei redditi e, contestualmente, dei prezzi che hanno portato a migliorare le condizioni economiche dei consumatori.

In questo articolo andremo ad esaminare le cause della discesa dell’inflazione.

L’inflazione rallenta

Una delle principali motivazioni dell’aumento del potere di acquisto delle famiglie è stato l’aumento dei redditi infatti nel I trimestre, molti lavoratori hanno beneficiato di aumenti salariali e di bonus incentivanti che hanno, in parte, calmierato le difficoltà economiche.

Un altro ruolo fondamentale lo hanno rivestito le politiche governative che hanno introdotto forme di sostegno al reddito per andare ad agevolare le famiglie meno abbienti.

Questi sostegni hanno permesso alle famiglie di avere più entrate a disposizione per soddisfare le proprie esigenze e per fare aumentare i consumi.

Leggi anche: Inflazione, La Malattia Che Colpisce L’Economia

Stabilità economica

Diverse economie dell’Eurozona hanno fornito importanti segnali incoraggianti dal punto di vista della ripresa economica.

Sicuramente il ritorno alla “ripresa lavorativa” dopo il periodo di pandemia ha senz’altro giovato al raggiungimento di importanti traguardi dal punto di vista della produzione industriale e, di conseguenza, della stabilità economica.

Un livello costante di inflazione è fondamentale per garantire alle famiglie di mantenere costanti i consumi e per far sì che non vada ad alterare la qualità della vita.

A livello governativo, è stato varato il vista il PNRR (Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza) che potrebbe rappresentare un importante leva di crescita per il paese.

Il piano, elaborato dal governo sulla base di alcune linee guida ricevute dall’UE, ha il fine di sviluppare gli investimenti pubblici e privati in settori chiave dell’economia, promuovendo la sostenibilità, l’innovazione e la crescita nel lungo periodo.

Leggi il documento completo

Conclusioni

Il I trimestre 2023 ha trasmesso all’Italia e a tutta l’Eurozona un importante segnale ovvero un aumento una diminuzione dell’inflazione e un un conseguente aumento del potere di acquisto delle famiglie.

Tuttavia, è importante sottolineare che l’aumento del potere di acquisto potrebbe non essere uniforme per tutte le famiglie, e che ci sono ancora sfide economiche che devono essere affrontate.

Il dato incoraggiante registrato nel I trimestre lascia ben sperare in ottica futura , nel prossimo futuro vedremo se sarà da considerarsi un episodio isolato oppure un segnale definitivo di ripresa.

Leave A Comment