ALLUNGARE DURATA MUTUI

Patuelli (Abi): disponibili ad allungare la durata dei mutui

Last Updated: 28/07/2023By

In occasione dell’ultima assemblea annuale dell’Abi (Associazione Bancaria Italiana), il Presidente, Antonio Patuelli ha tirato un bilancio sulla situazione del settore bancario e ha anticipato l’impegno delle Banche per allungare la durata dei mutui.

Tra gli altri argomenti all’ordine del giorno:

  • la lotta all’inflazione
  • lo stato di salute delle banche italiane
  • i continui aumenti dei tassi
  • allungamento dell’ammortamento dei mutui

Banche disponibili ad allungare la durata dei mutui

Il Presidente Patuelli ha dichiarato che in Italia quasi i 2/3 dei mutui sono a tasso fisso, e le banche per chi è in regola con i pagamenti è disponibile ad allungare il piano di ammortamento.

Anche il ministro delle Infrastrutture, Matteo Salvini si è schierato a favore di questa iniziativa dichiarando che sta lavorando con il ministero dell’Economia per prorogare la durata dei mutui con tasso variabile.

Banche alla ricerca di nuovo capitale 

Patuelli ha inoltre dichiarato che le banche sono impegnate nel rafforzare i propri indici patrimoniali alla luce dei continui aumenti di tasso che stanno andando ad erodere i valori dei portafogli, in primis dei titoli di stato.

Le banche italiane negli ultimi anni si sono ritrovate ad affrontare particolarmente sfidanti come la crisi del debito pubblico, recessioni e pandemie che hanno messo a dure prova la loro resilienza e le loro politiche.

Patuelli ha anche aggiunto che le banche, nonostante si facciano carico di operazioni di salvataggio e salvaguardia del credito, devono garantire liquidità nel medio lungo termine.

Abbassare l’inflazione non solo con i tassi

Non è mancato anche un riferimento alle politiche della BCE, che ha recentemente confermato un ulteriore aumento dei tassi di 25pb, anche nel meeting di luglio.

Patuelli sostiene che al crescere dei tassi può aumentare il rischio anche il debito pubblico quindi occorrerebbe varare dei piani strategico-economici che per salvaguardare la riduzione del debito pubblico ed evitare che aumenti l’inflazione e definisce saggia la scelta di Bankit di evitare strette monetarie.

Leggi anche: Bankitalia: Debito Pubblico A Maggio Aumenta Di 4,8 Miliardi Di Euro

 

 

Leave A Comment