taglio irpef

Taglio Irpef Nel 2024 e Tredicesima Detassata Già Nel 2023

Last Updated: 12/09/2023By

Per alleggerire la pressione fiscale sulle buste paga dei dipendenti, il governo sta prendendo in considerazione l’ipotesi di un taglio Irpef già nella tredicesima del 2023.

Per meglio capire quali saranno i passi del nostro esecutivo non sarà necessario aspettare la legge di bilancio poiché potrà essere emanato un provvedimento ad hoc per anticipare la riforma fiscale già da fine anno.

Taglio Irpef 2024

Il governo Meloni si è posto l’obbligo di introdurre la flat tax.

Chiaramente si tratta di un obiettivo sfidante che potrà essere perseguito nel lungo periodo e che richiede dei passaggi intermedi.

Uno di questi è la riduzione delle aliquote e scaglioni Irpef già dal 2024 con il passaggio da 4 scaglio a 3 eliminando l’aliquota del 25% e accorpando primo e secondo scaglione sotto l’aliquota del 23%.

Secondo le stime del governo, l’accorpamento di queste 2 aliquote, non dovrebbe avere un impatto così elevato in termini di coperture finanziarie e non sarebbero nemmeno così tanto visibili gli effetti in busta paga.

Considerando che, su una base di reddito da 20.000€ si avrebbero sgravi fiscali di circa 15€ al mese.

Leggi anche: Riforma IRPEF 2023: Nuove Aliquote Come Cambia La Busta Paga

 

Il Primo Di Tanti Interventi

L’accorpamento delle 2 aliquote è senza dubbio il primo passo di un programma di governo ben specifico che, come detto, punta all’introduzione della flat tax.

Questa prima manovra, sebbene non porti un grosso beneficio economico nelle tasche dei contribuenti, potrebbe essere significativa nel caso in cui venisse accorpata anche al taglio del cuneo fiscale.

Ovvero quella riduzione della tassazione del 7% per redditi fino a 25.000€ e del 6% per redditi fino a 35.000€.

La riduzione del cuneo fiscale, però, è prevista solo fino a dicembre e, se si volesse mantenerla anche in futuro, il governo dovrebbe trovare ulteriori fondi da stanziare per coprire la manovra.

Se così fosse, nella misura in cui è concepita oggi, le buste paga dei lavoratori non vedrebbero chissà quale beneficio; per tale ragione si pensava di attuare la detassazione della tredicesima.

Taglio Irpef Già Della Tredicesima Dal 2023?

All’interno della delega fiscale è prevista la detassazione della tredicesima per la quale è prevista, ad oggi, una tassazione ordinaria.

Con l’applicazione della detassazione si applicherebbe un’imposta sostitutiva del 15% per la mensilità aggiuntiva di Dicembre che aiuterebbe i dipendenti, con redditi più bassi, ad avere un diretto beneficio economico.

L’unico ostacolo all’applicazione di questa detassazione già dal 2023 potrebbe essere rappresentato dalla difficoltà di trovare subito le coperture economiche che permettano di anticipare i tempi rispetto al già preventivato 2024.

Conclusioni

Il governo si è posto l’obiettivo di introdurre la flat tax.

Il percorso per arrivare a questo traguardo è parecchio tortuoso ma i primi segnali dovrebbero già arrivare nel 2024 con il taglio dell’IRPEF.

Inoltre, se si arrivasse alla detassazione della tredicesima già da quest’anno si potrebbe garantire un beneficio economico nelle busta paga aumentando così il potere di acquisto e far ripartire i consumi.

Leave A Comment